La mia prima volta con una donna

banner 899 erotico

sesso lesbo tra due ragazze a lettoEra estate e faceva molto caldo, ero in casa con mia cugina Francesca. Siamo cresciute insieme per abbiamo la stessa età e le stesse passioni ma, a differenza di me lei è bisex. Spesso mi raccontava delle esperienza che aveva avuto,  sia etero che lesbo,  mentre io invece ancora ero vergine.

Quel giorno, dopo avermi raccontato di una delle sue esperienze saffiche con una ragazza che aveva conosciuto qualche giorno prima si tolse la maglietta e si adagiò in reggiseno sul mio letto per riposare.

Ricordo che la curiosità fu più forte di me e mentre lei dormiva andai su internet per cercare video di ragazze che facevano sesso tra loro. Guardare quelle ragazza che si toccavano, masturbavano e leccavano tra di loro mi fece eccitare moltissimo così mi spogliai completamente ed iniziai a masturbarmi.

Fino a quel momento ero stata attratta solo da ragazzi ma, l’idea di fare un’esperienza lesbo iniziava ad incuriosirmi.

Mi rivestii indossando solo reggiseno e mutandine e tornai in camera mia dove c’era ancora mia cugina che stava riposando, ignara di tutto. Accesi lo stereo e mi sedetti sul divano letto di fronte al letto. Francesca a causa dei rumori si svegliò e vedendomi seminuda di fronte a lei penso che recepì subito quali erano le mie intenzioni. Si alzò e si mise di fronte a me, io mi alzai.

Mi accarezzó dolcemente la guancia e mi chiese “Sicura?” “Sicura!” “Bene” Subito dopo mi prese il viso con le sue mani e mi baciò. La sua lingua poco dopo stava toccando la mia. Le sue mani iniziarono a massaggiare delicatamente il mio seno fino a sfilarmi il reggiseno senza nemmeno che me ne rendessi conto.

Iniziò a stringermi i capezzoli che subito si fecero duri. Si abbassò ed iniziò a leccarmi i capezzoli, lentamente scese sul ventre per poi raggiungere l’ombelico. Io stavo godendo come una troia in calore, sentire la sua lingua sul mio corpo mi stava eccitando da morire. Mi fece stendere sul letto e si mise sopra di me ed iniziò a massaggiarmi la fica da sopra le mutande.

Io le sfilai il reggiseno ed iniziai a massaggiarle e leccarle le tette. Ero leggermente a disagio perché no mi ero mai trovata in situazioni come questa e quindi non sapevo bene cosa fare. Continuai a succhiarle le tette ed i capezzoli, cercando di imitare quello che lei poco prima aveva fatto a me.

Ad un certo punto ebbi quasi la tentazione di fermarmi perché tutto quello che stava succedendo era assurdo ma, proprio in quell’istante Francesca mi sfilò le mutandine. Iniziò a strofinarmi il clitoride con le sue dita dolci e delicate e la mia idea di fermarmi svanì.

Decisi che me la volevo scopare e provare i piaceri del sesso lesbo. Iniziai a gridare di piacere perché le sue dita andavano sempre più veloci e la mia fica ormai era bagnatissima. Ad un tratto vidi mia cugina leccarsi l’indice ed il medio per poi infilarli delicatamente nella mia fica. Sentii un dolore lancinante ed iniziai ad urlare ma, questa volta dal dolore.

Lei iniziò a muoverli entrambi, delicatamente mentre con l’altra mano mi massaggiava il seno. Il dolore a poco a poco svanì e si trasformò nuovamente in piacere. Lei muoveva i suoi diti dentro di me ed io stavo godendo come una maiala.

Ripresa dal dolore sfilai le mutandine a mia cugina e ci posizionammo in uno stupendo 69. Avevo la sua fica di fronte a me, era molto larga e pensai subito che tre dita ci sarebbero entrate senza problemi. La imitai succhiando le mie dita prima di infilargliele dentro, ebbi subito conferma che le non era vergine perché la strada era libera.

Iniziai a muoverle velocemente mentre con il pollice le strofinavo il clitoride. Dopo un po’ ebbe un orgasmo le mie dita erano zuppe. Lei che fino a quel punto  aveva continuato a sditalinarmi con due dita iniziò a leccarmi il clitoride. Cercai di trattenermi perché stavo godendo da morire ma, capii che non sarei riuscita a farlo ancora per molto perché stavo per avere un orgasmo anche io.

Non ebbi nemmeno la forza di avvisare mia cugina così la sua bocca fu invasa dai miei umori mentre io ansimavo di piacere. Pensai che probabilmente sapeva già che sarei venuta così facendo visto che lei aveva già avuto delle esperienze con altre ragazze quindi non me ne preoccupai molto.

Ci alzammo e come se nulla fosse successo ci rivestimmo, come se io e mia cugina non avessimo appena fatto sesso, penetrandoci, succhiandoci e toccandoci. Mi andai a sdraiare sull’amaca in giardino mentre mia cugina si diresse in cucina verso il frigorifero già al telefono per raccontare la mia prima esperienza lesbo ad una sua amica con la quale faceva sesso di tanto in tanto.