La prima volta di uno scambio di coppia

banner 899 erotico

la prima volta di uno scambio di coppiaIo e Serena siamo fidanzati da tre anni, è una donna bellissima ed oltre ad essere tettona ha anche un culo magnifico. La nostra è una coppia felice, la passione tra di noi non è mai calata ed il sesso è strepitoso, per questo non ci siamo mai stancati l’uno dell’altra.

Lei adora sperimentare posizioni nuove per tenere accesa la fiamma e devo dire che condivido in pieno il suo stile di vita.

Una sera vidi che ra particolarmente pensierosa e le chiesi su cosa stesse riflettendo. Mi rispose che stava pensando a come rendere piccante quella serata e che le era venuto in mente che una coppia di suoi amici alcuni giorni prima le avevano confidato che avrebbero voluto provare a fare sesso con altri partner, magari proprio con noi.

Per un istante rimasi senza parole, non riuscivo a credere che la mia ragazza mi stesse proponendo uno scambio di coppia con dei suoi amici. Penso che Serena si rese conto delle mie perplessità e mi convinse dicendo che la eccitava da morire farsi vedere da me mentre veniva scopata da un altro e che la gelosia mi avrebbe caricato talmente tanto che dopo l’avrei scopata per ore senza freni.

Le sue parole mi convinsero ed accettai. Chiamò i suoi amici che arrivarono in casa nostra poco dopo. Lei era una bella puttanella arrapata di 30 anni circa, bionda e con un fisico mozzafiato che lasciava intravedere dal suo vestitino succinto e velato, lui moro con il fisico asciutto e leggermente abbronzato.

Dopo le presentazioni salimmo in camera da letto. Serena mi lanciò uno sguardo di sfida e poco dopo si avvicinò al suo amico per sbottonargli camicia e pantaloni. Tirò fuori il suo cazzo duro ed iniziò a succhiarlo, io inizialmente rimasi basito perché la mia donna in quel momento mi sembrava una ninfomane arrapata e vogliosa di cazzo come mai prima d’ora.

Devo ammettere che quella scena mi fece rabbia così feci inginocchiare Debora, la ragazza che avevo di fronte, e le infilai il mio cazzo in gola incitandola a succhiarmelo fino infondo, come una troia da strada.

Iniziò a succhiarmelo con forza ed in pochi istanti il mio cazzo era già duro. Sentivo la sua lingua che leccava la mia cappella e le sue mani che massaggiavano le mie palle, mentre Serena era distesa a letto con le gambe aperte a farsi leccare la sua grande fica dal quel tipo. Devo ammettere che a quel punto la situazione era veramente eccitante.

Feci alzare la ragazza e la spogliai lasciandola nuda con addosso solo le calze autoreggenti a rete che in quell’istante mi facevano arrapare come un porco. La feci mettere a pecora ed iniziai a schiaffeggiarle il culo poi le sue belle tette mentre Serena si stava già facendo scopare da Michele. Io la sentivo godere ed il suono dei suoi gemiti mi spinse a darci dentro e penetrare la fica di Debora con tutta la forza possibile.

Entravo ed uscivo da lei con estrema facilità perché era bagnatissima e ad ogni mio colpo lei urlava di più. Debora era veramente molto bella ed io ero eccitatissimo e volevo venirle dentro per questo motivo decisi di cambiare buco e penetrare il suo culo sodo.

Anche Serena iniziò a farsi inculare, sentivo che stava godendo come una troia in calore. Io chiusi gli occhi ed iniziai ad accelerare il ritmo fino a non riuscire più a resistere, Una prima scarica abbondante di sborra riempì il suo buco del culo mentre lei si sditalinava la fica per avere anche lei un orgasmo.

Nel frattempo Serena si aggrappò alla spalliera del letto ordinando al ragazzo di infilare il suo cazzo fino infondo, così da farle male. Lui obbedì e poco dopo raggiunsero entrambi l’orgasmo.

Ci rilassammo qualche secondo, poi tutti e quattro ci guardammo desiderosi di riprenderci ognuno il proprio partner. Riprendemmo a scopare ma, questa volta fui io a far godere Debora fino al punto che quasi mi supplicò di smettere, devastata dai miei continui orgasmi dentro di lei.